i pattern della Grecchi

Optical FrogFish

Ancora una stola da fare dove volete, a casa, in giardino, sotto l’ombrellone o in un bel prato.

Mi piacciono le stole perchè mi fanno sentire un po’ meno costretta rispetto a un classico cardigan da mettersi sulle spalle o peggio ancora a un coprispalle. Mi piace avvolgermi in qualcosa che mi ricorda la copertina di Linus.

Io e i vestiti non siamo mai andati molto d’accordo, da piccola odiavo i pantaloni con tutto il cuore, preferivo le gonne che mi lasciavano più libera nei movimenti, da grande non capisco mai da che parte devo infilare la testa!

Questa volta i FrogFish realizzati con la tecnica dei ferri accorciati giocano a scambiarsi di posizione e sono solo da un lato, in un effetto un po’ optical appunto, vi aspettano su Ravelry!

 

 

 

 

i pattern della Grecchi

Happy FrogFish

Ovvero il ritorno dei FrogFish!

La scorsa primavera mi sono inventata una stola colorata con un motivo a ferri accorciati di forma ovale. L’ho realizzato con il filato Venere di VIACALIMALA e dopo molto pensare il nome venne in mente a Margherita: FrogFish.

La forma ovale creata con i ferri accorciati infatti può ricordare la forma di questo pesce che vive nei mari tropicali e che ha la caratteristica di mimetizzarsi con l’ambiente circostante, cambiando colore.

Ho pensato di riproporre la stola con qualche modifica e con un filato diverso, la potete trovare su ravelry: Happy FrogFish!

knit · pattern

FrogFish

Bel nome non trovate? Si tratta di un pesce molto bravo a mimetizzarsi e che non ha paura di usare i colori, se volete saperne di più su di lui potete cliccare qui

Se invece siete interessati alla stola vi dirò che è realizzata con Venere, un filato 70% seta e 30% lana merinos di VIACALIMALA.

FrogFish è nata dalla mia voglia di mare e di colori ed è perfetta per esercitarsi con la tecnica dei ferri accorciati, rilassarsi con la parte a maglia rasata e ricominciare con i ferri accorciati prima di addormentarsi! Sarà l’oggetto di un corso sui ferri accorciati che si svolgerà in due lezioni sabato 18 marzo e sabato 25 marzo dalle 11 alle 13 presso VIACALIMALA, a Torino.

Adesso vado a farne subito un’altra!