Esperienze · Eventi · microoroscopo

#Makkoxforever

skroll

Oggi parliamo di satira, attenzione NON di comicità e NON di sfottò, ma di satira, da definizione di wikipedia: ” Un genere della letteratura delle arti e, più in generale, di comunicazione, caratterizzata dall’attenzione critica alla politica e alla società, mostrandone le contraddizioni e promuovendo il cambiamento.”

Un genere in Italia molto poco praticato, salvo nella politica in cui abbiamo avuto dei maestri proprio tra i vignettisti, uno su tutti Vauro.

E’ da un paio di settimane che La7 ha cominciato a trasmettere Skroll di Makkox da lunedì a venerdì alle 19,30. Makkox è il nickname di di Marco Dambrosio noto ai più come il vignettista di Gazebo, programma di Rai 3.

Vignettista d’accordo? Quindi uno che la satira la fa di mestiere.

In Skroll passiamo dalla satira per immagini disegnate alla satira su quello che contiene Internet, e i soggetti non sono più i politici, ma la gente normale che posta i fatti suoi sui social o che fa divulgazione o sproloqui vari e eventuali o altro ancora, spesso senza rendersi conto che chiunque ci può inciampare.

Anche MicroOroscopo è finito tra le grinfie di Makkox e per ben due volte. La prima mi ha preso in giro in modo soft, la seconda (la seconda mi ha passato DUE volte!) in modo non direi più pesante, ma graffiante, alternando le immagini di MICROOROSCOPO! a un orientale che si dava colpi sui genitali come il buon vecchio Tafazzi di MaidireGoal (e questo vuol dire che i Taffazzi ESISTONO!).

Tutt’ e due le volte quando l’ho visto ho riso come una pazza, perché è vero mi ha preso in giro e d’altra parte questo è il suo mestiere e, come dire, forse dico un po’ troppo spesso MICROOROSCOPO!, ma io mi diverto e continuerò a dirlo e se mi prende in giro non è un problema, caso mai gli dedico una microprevisione, Makkox sei avvisato!

Ho scoperto però che sono una rarità. La gente si arrabbia, si offende o la prende sul personale quando diventa il bersaglio della satira, come se fosse un genere riservato solo ai politici o ai vip, ma che non deve in nessun modo toccare le persone normali. Esiste anche un hastag: #la7chiediscusa.

Skroll è una specie di Blob fatto con quello che la gente posta sui social e dovrebbe farci ragionare sul fatto che non è più possibile accendere il telefonino e fare un video convinti che lo vedranno solo i nostri 4 amici perché non è vero e perché… Makkox ti guarda!!!

#makkoxforever.

 

 

 

 

microoroscopo

Curiosità

pesci_1_1

Secondo voi qual’è il colore abbinato al segno dei Pesci? Facile: l’azzurro e il turchese! In teoria questo significa che gli appartenenti a questo segno zodiacale, ovvero chi è nato con il sole nel segno dei pesci, predilige questo colore o in ogni caso è il loro colore portafortuna.

Io non ho mai creduto molto a queste affermazioni, mi sembrano troppo assolute, in realtà molto dipende dalla posizione della luna, dalle preferenze personali e dal momento della vita in cui ci si trova.

Per esempio io sono dell’Acquario, con un discreto numero di pianeti nel segno Luna compresa e in teoria dovrei impazzire per il blu, colore che non mi ha mai detto molto.

Bene ultimamente mi è capitato d’incontrare diverse persone del segno dei Pesci che prediligono l’azzurro o il turchese.

Allora ogni tanto funziona!

vita quotidiana

31 Dicembre 2016

oroscopo_1

Non sia mai che salto il post dell’ultimo dell’anno!

Dunque riassumiamo: Micro Oroscopo del 2017? Scritto! Ma avete idea di cosa significhi scrivere per dodici segni??? Secondo me gli astrologi sono tutti grafomani, tutti tranne me ovviamente che sono pure pigra e invece di lavorare in estate alle previsioni annuali ci lavoro su all’ultimo minuto disponibile!

Fatto l’ultima spesa dell’anno con conseguente coda chilometrica al super? Fatta! Dovevo prendere gli ingredienti per la cena a due di stasera: tempo in giro per gli scaffali: 5 minuti, tempo in coda: 20 minuti buoni.

Mal di testa muscolo tensivo tipico del week end? Preso! Speriamo che mi passi…

Programmino per le ore seguenti: pisolino sul divano, mettere su il ragù per la lasagna di stasera e… maschera party! Restauro completo di viso, labbra, mani e capelli. A seguire preparazione della cena e filmetto di fantascienza, con la speranza di non crollare dal sonno dopo due scene…

Bene quindi… BUON ANNO!