Ti ricordi?

Questo è stato un lungo week end tra impegni lavorativi e famigliari, dove la parola riposo è rimasta nascosta in cantina.

Uno degli impegni è stato andare a Milano, e cioè per me tornare a casa. Anche se vivo da ormai più di dieci anni a Torino, dove mi trovo molto bene, quando torno a Milano è sempre un po’ come tornare a casa, ovvero in un luogo che conosci da sempre. La stazione Centrale ad esempio. Piena di ricordi. Certo è stata rimaneggiata, le biglietterie non sono più allo stesso posto, è piena di negozi, ma… almeno i muri sono gli stessi!

Non si può dire così per tutta la città. Ed è strano quando i luoghi della memoria, tanto citati, spariscono. Ad esempio ecco cosa c’è al posto del Luna Park delle Varesine: grattacieli e passerelle sopraelevate, sembra di essere in una stazione spaziale.

Il Luna Park non c’è più da un pezzo e un po’ mi manca la scalinata illuminata che portava su, verso il puro divertimento. Io e altri della mia generazione ci abbiamo passato tanto tempo… c’erano gli autoscontri, il Pirata, la Ruota e i pesci rossi! Quando ero piccola volevo sempre venire via con un pesciolino, che purtroppo non sopravviveva a lungo.

Bei ricordi… e poi si riprende il treno e si torna alla vita reale yeah!

 

Un pizzico di nostalgia

elenag_lavoro

Il tempo passa inesorabile e proprio oggi qui a Torino è arrivato il freddo, tempo ideale quindi per sferruzzare con accanto una bella tazza di the… ma anche con una tazza di cioccolata calda!

In questi giorni sto ultimando la maglia che sarà oggetto di un corso per imparare a fare una maglia senza cuciture e ho modo di concentrarmi e di vagare con il pensiero.

Ad esempio ho capito che un po’ mi manca la mia città natale. Io abito a Torino ma sono nata, cresciuta e vissuta a Milano quindi quando penso a casa, nonostante mi trovi come un topo nel formaggio nella città dove abito, penso a Milano. Ma non a tutta la città. Alle strade del quartiere dove sono cresciuta, alla fermata della metropolitana San Babila da cui sono passata migliaia di volte, a piazza santo Stefano…

Fino a qualche mese fa andavo regolarmente a Milano a trovare mia madre, quindi non avevo proprio rotto il cordone ombelicale, ma adesso che anche mia madre si è trasferita a Torino non prendo più il treno da parecchio. E’ buffo, ma dovrei valutare di fare una gita in giornata per passeggiare su strade che sono contenitori di ricordi.

Wedding Time!

elenag_wedding_JohnTullia

Eccoli qui gli sposini! Mia cuggina Tullia e suo marito John insieme alla loro migliore amica Camille poco prima dello scambio degli anelli.

Mia cugina è un’inguaribile romantica e sognava da sempre il giorno del suo matrimonio così, nonostante l’unione fosse già avvenuta a New York, ha voluto fare lo scambio degli anelli a Milano circondata da amici, parenti e… zanzare! Decine di zanzare che hanno festeggiato allegramente con noi!

elenag_wedding_torta_Tullia

 

La festa era a buffet nel parco di una villa a Milano e questa è stata la torta, niente male!

Naturalmente io sfoggiavo l’abito che già avete visto, ho scelto però un basso profilo, quindi capelli sciolti e sandali bassi di vernice, questa invece era la mamma:

elenag_mamma_wedding_Tullia

Cos’altro mi aspetta questo luglio? Ah! Sì la cena in bianco!!!