Consigli di viaggio

Viaggi_LaGrecchi

Ormai sarete tutti in viaggio o conterete i giorni che vi mancano alle vacanze, nel caso non aveste ancora ben chiaro dove andare potreste fare un salto in treno a Zurigo e visitare la stazione centrale.

Vi trovereste un enorme albero fatto all’uncinetto, si tratta di una grande installazione dall’artista concettuale brasialiano Ernesto Neto, realizzata in collaborazione con la Fondazione Beyeler: il GaiaMother Tree. Armatevi di stupore e meraviglia e provate a entrare in questa struttura per rilassarvi o per meditare, deve essere un’esperienza bellissima.

Se invece siete a casa e sognate le vostre ferie in autunno potreste segnarvi in agenda una visita alla Tate Modern di Londra in ottobre. Proprio in autunno infatti, dall’11 ottobre 2018 al 27 gennaio 2019 verrà presentata la prima grande retrospettiva inglese dedicata ad Anni Albers, artista tessile del Bauhaus.

Potrete vedere come l’artista sia riuscita a reinventare la tessitura a mano utilizzando forme e colori, è davvero molto interessante.

Io invece mi godo Torino che non è solo Fiat, ma anche e soprattutto musei, parchi, storia. Se non l’avete ancora fatto fateci un salto di sicuro non è come pensate.

 

 

Rallentare

rallentare_LaGrecchi

Agosto è arrivato e la vera notizia è che quest’anno io, Max e Toto faremo le vacanze: incredibile!

Ma dovremo aspettare, infatti gli agognati giorni di pausa saranno a settembre. Nel frattempo ho deciso di rallentare il ritmo e di farvi compagnia con un solo post a settimana per il restante mese d’agosto.

Poi ci sarà il rientro e a ottobre una piccola grande sorpresa, quindi ricordatevi di dare un’occhiata al blog per restare aggiornati!

Oroscopo dei Knitters: Agosto

elenatrastelleegomitoli_settembre_2017

Ariete: Lavori in corso: Miei cari Ariete questo mese vi consiglio di prendervi una pausa: è agosto, fa caldo, rallentate. Mettete sui ferri lavori facili perché non avrete molto tempo da dedicare al vostro hobby preferito, oppure non avrete la testa. Non pensate e non programmate, cercate invece di riposarvi. Coccolatevi un po’ di più e non aspettatevi d’inciampare nell’anima gemella, questo mese ha da fare.

Quanti gomitoli hai? Quanto bastano. Se vi capita una tentazione state molto attenti perché rischierete di prendere un filato che al momento vi farà impazzire, ma che poi languirà per mesi nei vostri cassetti. E sarà un colore che in fondo non vi piace.

Corsi e incontri: Non sempre avrete voglia di stare in mezzo alla gente, quindi non forzatevi.

Toro: Lavori in corso: Questo non è il mese migliore per voi, quindi usatelo per riposare, se ci riuscite, se potete cercate di prendervi una vacanza dopo il 13. Non avrete molta voglia di sferruzzare, fa caldo e tenere in mano i ferri è una fatica, quindi puntate a finire quello che avete iniziato, se si tratta di lavori complicati, meglio metterli da parte e riprenderli a settembre.

Quanti gomitoli hai? Abbastanza e non è proprio il caso di allargare le vostre scorte, mettete da parte i soldi per settembre, il mese delle fiere.

Corsi e incontri: Sarete sempre in movimento e non riuscirete a essere presenti, per fortuna ci sono i social!

Gemelli: Lavori in corso: Questo è un mese propizio per voi quindi approfittatene per viaggiare e ampliare i vostri orizzonti, se non potete farlo fisicamente usate la mente gli strumenti non mancano tra libri e siti web. Potrete fare un viaggio interessante anche nel knitting e nel crochet sperimentando nuove tecniche, sempre che il cuore non sia distratto…

Quanti gomitoli hai? Non vi preoccupate non resterete senza filato, anche nelle situazioni di emergenza troverete una soluzione fantastica!

Corsi e incontri: Sarete sempre disponibili per gli amici, con o senza ferri.

Cancro: Lavori in corso: Vi aspetta un mese abbastanza impegnativo, ricordatevi che è estate e che è previsto che ogni tanto vi riposiate, mi raccomando. Cercherete di programmarvi ogni giornata, ma non sempre riuscirete a mantenere il passo, non importa, pensate a voi stessi un po’ di più e non perdete tempo con le illusioni d’amore, per questo mese non è cosa. Dedicatevi a ferri o uncinetto invece, sarà più gratificante.

Quanti gomitoli hai? Questo mese potrebbe scapparci l’affare, non lasciatevelo scappare!

Corsi e incontri: Non prendete impegni, è meglio.

Leone:  Lavori in corso: Questo è il vostro mese speciale, quindi approfittatene. Vi sentirete in forma e pronti per ogni genere di avventura, che sia un viaggio o un nuovo progetto da mettere sui ferri, le difficoltà non vi spaventeranno! Dopo il 13 sarete anche più sorridenti!

Quanti gomitoli hai? Non fatevi abbagliare da sconti mirabolanti o da altre promesse, restate con i piedi per terra e piuttosto rimandate gli acquisti a settembre.

Corsi e incontri: Vedrete volentieri gli amici e sarete sempre disponibili per nuove conoscenze.

Vergine: Lavori in corso: Questo mese non vedo ostacoli per voi miei cari Vergine quindi non avete scuse: dovete riposarvi e sferruzzare, direi che è il mese ideale per finire gli arretrati e cominciare qualcosa di stimolante. Potreste perdere tempo a cercare il punto perfetto… cercate rinsavire in fretta!

Quanti gomitoli hai? Ne avete abbastanza, cederete solo davanti a qualcosa di irresistibile!

Corsi e incontri: Non saltate gli appuntamenti con gli amici, non si sa mai chi potreste incontrare o cosa potreste progettare…

Bilancia: Lavori in corso: Questo mese mantenete un basso profilo e vedrete che tutto andrà per il meglio. Non programmate delle mega vacanze, vi basterà un luogo tranquillo per recuperare le forze e distrarvi, magari con un libro o con uno dei vostri lavori a maglia o all’uncinetto. E poi seguite l’istinto, non ve ne pentirete.

Quanti gomitoli hai? Rimandate gli acquisti, verrà settembre con le sue fiere e potrete rimpinguare i vostri cassetti!

Corsi e incontri: Questo mese ve ne starete per conto vostro molto volentieri.

Scorpione: Lavori in corso: Questo non sarà un mese tanto rilassante, è meglio farsene una ragione in fretta. Gli imprevisti non vi lasceranno tranquilli e riuscire a fare quello che avrete programmato non sarà così facile. Ma siete dei combattenti quindi riuscirete a rilassarvi e a prendere in mano ferri o uncinetto, vedrete che dopo il 13 le cose cominceranno a migliorare, almeno un po’.

Quanti gomitoli hai? Non avete bisogno di allargare le vostre scorte, cercate invece di alleggerire, per far spazio a nuovi futuri gomitoli.

Corsi e incontri: Non salterete gli impegni con gli amici vi serviranno per recuperare il sorriso!

Sagittario:  Lavori in corso: Mese perfetto per viaggiare come piace a voi, ricordatevi di prendere ferri e uncinetto, potreste avere l’occasione d’imparare nuove tecniche o nuovi punti. Godetevi questo mese.

Quanti gomitoli hai? Non dovreste, ma certe occasioni capitano quindi tanto vale approfittarne!

Corsi e incontri: Condividerete volentieri tempo e conoscenze con chi troverete sul vostro cammino.

Capricorno: Lavori in corso: Questo mese potrete riposare sereni almeno fino al 13, poi le vostre giornate diverranno più intense, ma non per queste ne sarete scontenti. Potrete dedicarvi a ferri o uncinetto, magari riprendendo in mano qualche vecchio lavoro, in ogni caso dedicatevi a qualcosa di semplice anche voi avete bisogno di riposo ogni tanto.

Quanti gomitoli hai? L’acquisto imprevisto e inevitabile è dietro l’angolo, cercate solo di non spendere troppo.

Corsi e incontri: Questo mese un po’ di solitudine non guasta.

Acquario: Lavori in corso: Agosto non è il vostro mese ideale, lo sapete, quindi mantenete un basso profilo, limitatevi a cercare di riposare e a diluire i vostri mille impegni. Se partite da soli tutto bene, se siete in compagnia fino al 13 potreste avere qualche incomprensione, poi finalmente il cielo tornerà sereno. Usate ferri e uncinetto per rilassarvi e distrarre la mente, vi tornerà il sorriso.

Quanti gomitoli hai? Non lo sai bene nemmeno tu, ma non importa…

Corsi e incontri: Sarete un po’ distratti e rischierete di dimenticarvi gli appuntamenti, meno male che gli amici vi vogliono bene…

Pesci: Lavori in corso: Mese perfetto per tirare il fiato questo per voi quindi rallentate il ritmo, seguite il vostro istinto se avete voglia di partire partite, se avete voglia di poltrire tutto il giorno sul divano fatelo. Ferri e uncinetti saranno sempre lì ad aspettarvi, prima o poi finirete anche i lavori in sospeso.

Quanti gomitoli hai? Non importa quanti sono, al bello non c’è limite!

Corsi e incontri: Vi farà piacere incontrare gli amici e non farete fatica a farvene di nuovi.

Notte di Mezza Estate, il ritorno

Correva l’anno 2016 ed era d’estate quando ho concepito questo scialle pensato per essere portato in borsa ed essere messo sulle spalle al bisogno.

L’ho realizzato con diversi filati di VIACALIMALA, dalla seta bourette, al baby merino al mohair e ho pensato di riproporlo con altri filati e di rendelo disponibile su raverly, gratuito.

Qui lo vedete in una versione ampia in cotone realizzato da Elena Remogna, aka Hachi, e in una versione più piccola in alpaca. Si tratta di uno scialle asimmetrico con un motivo traforato molto semplice da realizzare, che si può iniziare e finire rapidamente. Se lo volete più grande vi basterà ripetere il motivo alternandolo alla maglia rasata.

So che in molte lo avete già realizzato se mi scrivete e mi mandate le foto le aggiungerò volentieri alla pagina su Ravelry.

Buon sferruzzo!

Battaglia dei Cotoni Riciclati: PratoCotton di BettaKnit

Ed eccoci al secondo dei cotoni ricilati che ho messo alla prova.

Prato Cotton di BettaKnit è composto da cotone riciclato al 100% ed è venduto in matasse da 100gr per 100mt. I ferri consigliati per lavorarlo sono il 6 o il 7 millimetri, io che ho la mano larga ho usato il 4,5.

Ho realizzato una maglia pensata per le mezze stagioni inoltrate quando fa caldo, ma alla sera o alla mattina l’aria è più che frizzante e ti viene un brividino lungo la schiena. Il modello è una versione estiva della maglia che ho realizzato quest’inverno per il concorso di Katia Filati. Non cercatela, non l’ho ancora ben fotografata e nemmeno messa su ravelry, provvederò quanto prima.

E ora veniamo al filato che è spesso, un po’ rigido da lavorare, ma soprattutto si apre e quindi richiede attenzione. Date queste caratteristiche ho pensato di giocare sulla grandezza del filato e di non eseguire punti particolarmente complicati.

Il lavoro è cresciuto rapidamente, diventando un po’ pesante a dire il vero, ma una volta finito e indossato si è rivelato essere leggero, la maglia è confortevole e ripara dal freschetto proprio come volevo.

Anche questo capo l’ho lavato a mano e non ho avuto nessun problema.

Io ho voluto realizzare una maglia, ma trovo che sia un filato più adatto a piccoli accessori o a borse perché è piuttosto ingombrante.

E questo è tutto, il prossimo filato di cui vi parlerò è Drops I Love you 9

 

L’Uomo Anfibio

Uomo_Anfibio_lagrecchi

Il libro di questo mese è L’uomo anfibio di Aleksandr Beljaev, Alcatraz.

Da questo libro Guillermo del Toro ha tratto il film La forma dell’acqua che ha vinto il Leone d’oro come miglior film alla 74° Mostra Internazionale d’arte cinematorgrafica di Venezia e ha vinto ben quattro premi oscar: miglior film, miglior regista, migliore scenografia e migliore colonna sonora.

Chiaro che ero curiosa di leggere il libro da cui Guillermo del Toro si era ispirato.  L’ultima edizione italiana di questo libro, un classico in Russia,  risale al 1982: Noi della galassia. Cinque storie di fantascienza, Albatros, Editori Riuniti.

Alcatraz lo ripropone in una nuova traduzione e io l’ho trovato al Salone del Libro di Torino di quest’anno, potevo farmi sfuggire un romanzo di fantascienza russa?

Prima di tutto bisogna dire che il libro è uscito per la prima volta nel 1929 e che deve molto all’opera di Jules Verne, si parla di un dottore che grazie alla chirurgia fa miracoli e crea esseri mostruosi o che sembrano tali.

Il libro è di lettura immediata, la storia ai nostri occhi moderni non è originale, ma ben raccontata, i personaggi non sono molto complessi, la famosa storia d’amore di cui tutti parlano e che viene descritta nel film… non è l’argomento principale del libro che parla di avidità, del potere della scienza contro la superstizione e del dolore di un padre.

Ma il ritmo del racconto è tale che anche se si immagina cosa potrà accadere non si può smettere di leggere.

 

 

Happy FrogFish

Ovvero il ritorno dei FrogFish!

La scorsa primavera mi sono inventata una stola colorata con un motivo a ferri accorciati di forma ovale. L’ho realizzato con il filato Venere di VIACALIMALA e dopo molto pensare il nome venne in mente a Margherita: FrogFish.

La forma ovale creata con i ferri accorciati infatti può ricordare la forma di questo pesce che vive nei mari tropicali e che ha la caratteristica di mimetizzarsi con l’ambiente circostante, cambiando colore.

Ho pensato di riproporre la stola con qualche modifica e con un filato diverso, la potete trovare su ravelry: Happy FrogFish!