cucina · vita quotidiana

Michelacc

Torta_michelacc_elenatrastelleegomitoli

Ecco il Michelacc o Torta Paesana, devo dire che mi è venuta niente male, con la crosticina e l’interno morbido della consistenza di un budino bello solido.

ricetta_michelacc_elenatrastelleegomitoli

Come potete notare dalla ricetta scritta di pugno dalla madre di un’amica le dosi sono a occhio. Indicativamente vi dico come mi sono regolata.

Ho fatto bollire un litro di latte, poi l’ho tolto dal fuoco e ho aggiunto un paio di cucchiai da minestra di zucchero e cinque o sei cucchiaini di cacao amaro. Ho mescolato bene e poi ho versato il tutto sul pane fatto a pezzetti e sugli amaretti. Tutto sta nell’indovinare la proporzione tra pane e latte, l’obiettivo è che il pane e i biscotti assorbano il latte, ma se l’assorbono tutto la torta diventerà un po’ più dura, se invece pane e amaretti si lasceranno ammorbidire dal latte senza assorbirlo completamente la torta diverrà della giusta consistenza. Poi ho passato tutto al frullatore aggiungendo un uovo. Il composto deve essere morbido non liquido. A me i pinoli e l’uvetta non piacciono nelle torte e nemmeno l’alcool quindi non li ho aggiunti, del burro ho fatto a meno perché mi sembrava inutile. Quindi ho versato il composto nella tortiera e messo in forno a 180° gradi (ebbene sì possiedo ancora un forno a gas!) Ho sfornato dopo un’ora… et voilà!

 

Una risposta a "Michelacc"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...