Padiglioni Lontani

Il libro di oggi è per chi ama le storie e non importa se le pagine da leggere sono tante o poche. Perché si sa se la storia prende anche un libro di più di mille pagine può scivolare via in pochissimo tempo e lasciarci con ancora la voglia di sapere come continua

Oggi vi porto nell’India britannica nel 1857. Padiglioni lontani, di M. M. Kaye Edizioni e/o racconta le vicende di un uomo Ashton Hilary Akbar Pelham, diviso tra due mondi: l’India dove è nato e cresciuto e la Gran Bretagna luogo di origine dei suoi genitori. Questo conflitto si ripresenta costantemente nelle sue scelte personali e di lavoro tra avventure e battaglie e colpi di scena di ogni genere.

Sullo sfondo l’India con i suoi paesaggi straordinari. 

Padiglioni Lontani è diventato famoso per la descrizione dei luoghi dove si svolge la vicenda, ma secondo me la cosa più interessante è la narrazione dello scontro tra il modo di pensare inglese e quello indiano, alla radice di incomprensioni e conflitti.

L’autrice M. M. Kaye ha impiegato quindici anni per scrivere questo romanzo che uscito nel 1978 è diventato subito un best seller. Nel 1984 la televisione inglese ne trasse un film in tre puntate che venne poi portato al cinema con il titolo di Blade of Steel.

Se avete voglia di immergervi in una storia di altri tempi raccontata con uno stile coinvolgente, se avete voglia di quei racconti che in fondo non finiscono mai perché accendono la vostra immaginazione allora… correte a prenderlo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...